Bilancio, Welcome Italia continua la sua crescita

Welcome Italia continua la sua crescita e registra il suo miglior risultato di sempre. L’azienda di telecomunicazioni dedicate alle imprese chiude infatti il suo 2015 con un fatturato di 36.845.201 euro, registrando un +9% rispetto al 2014.  Si tratta del settimo anno consecutivo di crescita.

I dati positivi consentono a Welcome Italia di portare avanti le sue politiche di continuo miglioramento dei servizi offerti: nel 2015 gli investimenti in infrastrutture tecnologiche, come ad esempio il nuovo Data Center di Pisa, sono cresciuti del 26,4%.

Welcome Italia continua anche a creare posti di lavoro qualificati per i giovani: il numero dei dipendenti nel corso del 2015 è passato da 129 a 146 (+13,2%).

bilancio

La tecnologia che fa crescere

Per Welcome Italia i ricavi delle vendite e delle prestazioni dell’esercizio 2015 ammontano a euro 36.845.201 contro i 33.791.561 dell’esercizio 2014, registrando un incremento del 9,0%. L’EBITDA supera i 10.137.498 di euro (+9,3%).

Il conto economico chiude con un utile di euro 4.310.305, contro i 3.421.689 del 2014, con un incremento del 26,0%, dopo aver contabilizzato ammortamenti per euro 4.091.292 e accantonamenti per euro 2.357.290 di cui 1.928.222 per imposte.

Clienti in aumento e sempre più fedeli

Il risultato positivo ottenuto da Welcome Italia è dovuto principalmente all’allargamento della base di Clienti, passati da 14.520 a 15.279 (+5,2%). In crescita anche il Tasso di fedeltà dei Clienti Vianova che arriva al 92,45%.

Nel corso del 2015 il numero delle aziende che hanno scelto l’offerta integrata Vianova per le proprie telecomunicazioni è cresciuto del 10,6%. Questo dato fa aumentare la quota di ricavi dovuti a servizi a canoni ricorrenti +12,1%, mentre i ricavi da servizi a consumo scendono del 3,7%.

Gli accessi broadband per i Clienti dell’azienda toscana nel corso del 2015 sono arrivati a 15.373, con una crescita del 9,8%. Aumentati anche i canali voce attivi +3,4%. Nell’anno è tornato a crescere il volume delle conversazioni telefoniche, invertendo il trend in calo tipico dei periodi di crisi economica: nel 2015 il traffico telefonico complessivo dei Clienti di Welcome Italia è arrivato a 328.836.133 minuti (+6,2%).

Crescono gli investimenti per migliorare i servizi offerti

Nel corso del 2015 gli investimenti da parte di Welcome Italia hanno registrato un balzo in avanti del 26,4% rispetto all’anno precedente, arrivando a 9.430.029 euro.

In testa ci sono gli investimenti in infrastrutture di telecomunicazioni e in apparati TLC dati in comodato d’uso ai Clienti.

Welcome Italia ha portato avanti anche i lavori per la nuova sede di Pisa, diventata operativa dal febbraio 2016. L’edificio ospita un Data Center da 800 mq di superficie che verrà inaugurato nei prossimi mesi e il più grande Network Operation Center in Italia.

L’azienda continua a “fabbricare” direttamente i propri servizi di telecomunicazione, puntando su politiche di insourcing. In questo modo è possibile creare strumenti di lavoro calibrati sulle reali esigenze delle imprese. Questa attenzione allo sviluppo dei propri prodotti ha fatto crescere fino a 940.735 euro (+5,7%) anche la parte di bilancio destinata alla voce Ricerca e Sviluppo.

Nuovi posti di lavoro

L’azienda continua a investire sulle persone, con la consapevolezza che valorizzare il talento sia la formula per la crescita. Nel corso del 2015 i dipendenti sono passati da 129 a 146 (+13,2%), e nei 4 mesi del 2016 hanno raggiunto quota 150. Tutti i dipendenti dell’azienda sono assunti a tempo indeterminato per creare un rapporto di lunga durata, basato sulla fiducia, con i Clienti.

Da registrare l’abbassamento dell’età media passata 38,5 a 37,8 (-2,0%) e il deciso aumento della quota di percentuale di personale con laurea (+32,2%): segno che l’azienda investe sui giovani offrendo posti di lavoro qualificati.

Per Welcome Italia proprio lo sviluppo delle nuove reti e dei servizi di nuova generazione contribuirà a promuovere la crescita del settore, il suo rafforzamento economico ed in generale lo sviluppo e la competitività del Paese.

Notizie collegate

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere la newsletter di Welcome Italia inserisci il tuo indirizzo email

Twitter

Facebook

Scrivici

o

chiama il

ti rispondiamo in 3 squilli

145 145