Welcome Italia investe ancora su Pisa: 20 assunzioni nel 2019

“Sono le aziende a creare il futuro per un territorio, per questo siamo sempre orgogliosi di collaborare con gli amministratori della nostra città”.
Con queste parole l’amministratore delegato di Welcome Italia Stefano Luisotti ha accolto il sindaco di Pisa Michele Conti, in visita alla sede pisana dell’azienda di telecomunicazioni per le imprese.

Nell’occasione l’ad di Welcome Italia ha anche annunciato un piano per l’assunzione di 20 persone nel corso del 2019.
Tutti posti di lavoro qualificati a tempo indeterminato, come è prassi per l’Azienda.

Come candidarsi

Le prime opportunità già ufficializzate riguardano laureati in ingegneria o informatica e Networking e sviluppatori, per la sede di Pisa.

L’azienda sta anche cercando diplomati in materie tecniche (periti Informatici, Elettronici e TLC o simili) da impiegare come tecnici di Delivery (sede di lavoro Pisa) e per il reparto Warehouse e Refurbishing (sede di lavoro Massarosa in provincia di Lucca).

Welcome Italia è comunque sempre in cerca di giovani di talento da assumere.

Tutte le opportunità che si apriranno nel corso dell’anno verranno come sempre pubblicate sulla pagina https://www.welcomeitalia.it/it/opportunita-lavoro/. Dalla stessa pagina è possibile candidarsi per le offerte esistenti o inviare una candidatura spontanea.

Per tutti i neoassunti (così come per tutti i dipendenti di Welcome Italia) sono previsti contratti a tempo indeterminato e benefit aziendali come buoni pasto, linea voce e dati gratuita, SIM Welcome Italia gratuita con chiamate illimitate.
Welcome Italia ospita i suoi dipendenti in ambienti confortevoli e sicuri progettati per permettere alle persone di interagire e lavorare al meglio: sedie ergonomiche Herman Miller (le stesse che il presidente Obama utilizzava alla Casa Bianca), scrivanie regolabili in altezza, pc di ultima tecnologia con tre schermi, sala musica con strumentazione, sala ricreativa, Aula Magna ad anfiteatro dedicata alla formazione costante”.

“Bello sapere che ci sono aziende che investono sui giovani”

“Voglio dire grazie – ha commentato il sindaco Michele Conti – nella nostra città abbiamo sia dipartimenti universitari di eccellenza che formano giovani preparati in questi settori, sia aziende all’avanguardia che offrono opportunità di crescita professionale per chi ha voglia di mettersi in gioco. È bello sapere che ci sono aziende come Welcome Italia che crescono e investono sul territorio di Pisa”.

Conti è rimasto colpito dalla grande sala del Network Operation Center di Welcome Italia, il centro di controllo da dove i tecnici specializzati dell’azienda monitorano la qualità delle linee di migliaia di Clienti (e in oltre il 66% dei casi intercettano guasti e disservizi prima che i Clienti se ne accorgano).

Luisotti ha mostrato al primo cittadino il videowall in stile Nasa che mostra tutti i dati sulle misurazioni effettuate 24 ore su 24.
“Per noi è importante misurare costantemente le prestazioni delle linee e la qualità del servizio offerto – ha detto Luisotti – in questo modo possiamo rispondere alle chiamate dei Clienti entro tre squilli e risolvere i casi in tempi brevi”.

La visita è poi proseguita nel Data Center ospitato nella sede: una struttura unica in Italia per quanto riguarda la sicurezza dei dati e la tutela della business continuity dei Clienti (uno dei punti forti di Welcome Italia sono infatti i servizi di Colocation).

“Entrare qui dentro è come salire a 3000 metri – ha avvertito l’ad – questo perché riduciamo artificialmente la quantità di ossigeno in modo da rendere impossibile lo sviluppo di qualunque tipo di fiamma”.

Non poteva mancare un’occhiata alla App Vianova, un’applicazione esclusiva, che permette di sfruttare al meglio i nuovi servizi di telefonia mobile creati da Welcome Italia.
“I nostri servizi di telefonia mobile sono stati progettati – ha detto Luisotti – per far risparmiare tempo alle imprese. Tramite la App i Clienti Vianova Mobile possono utilizzare i loro numeri fisso e mobile sul cellulare ed essere così sempre raggiungibili, come fossero in ufficio. Anche dove la rete mobile non arriva o all’estero: basta avere una connessione wifi ed il gioco è fatto”.

Conti ha concluso la sua vista con un commento.
“Sta al mercato valutare le iniziative private, ma spetta alle istituzioni creare le basi per attirare e far crescere importanti realtà imprenditoriali. Pisa si conferma il distretto dell’innovazione tecnologica, la nostra amministrazione farà la propria parte per svilupparlo al meglio”.

7 febbraio 2019

Notizie collegate

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere la newsletter di Welcome Italia inserisci il tuo indirizzo email

Twitter

Facebook

Scrivici

o

chiama il 145

ti rispondiamo in 3 squilli!

145 145